“Madre non madre” della mitica Valentina Lupi

Dopo una lunghissima attesa, durata più di otto anni, Valentina Lupi è tornata sulle scene con un nuovo album intitolato "Madre non madre" e pubblicato l'autunno scorso da Romolo Records. Un'uscita importante per quelle persone che nel tempo si sono legate alla sua scrittura magnifica e alla sua voce soave, piena di pregevoli sfumature. Non ho mai nascosto una grande ammirazione per quest'artista, stilisticamente a fuoco fin dagli esordi: poche cantautrici, in Italia, scrivono con una grazia simile. Dolcezza e ruvidità ...

Dieci anni di “Pezzi”!

Fatico davvero a crederci, ma questo blog, questo piccolo ritrovo per pochi, compie i suoi primi dieci anni di vita. Era il giugno del 2014, e grazie al prezioso aiuto del caro amico Davide Terrile, che ringrazio ancora oggi per l'assistenza costante, veniva tirato su questo "Pezzi", il mio blog personale, nonché unica presenza effettiva del sottoscritto sul web. Poco interessato ai social network, a mio avviso strumenti da cui stare alla larga, all'epoca decisi di creare in rete uno spazio ...

La coerenza della Marlene (mai un passo falso in trent’anni di carriera)

Non potrei mai escludere i Marlene Kuntz da un'ipotetica classifica relativa alle dieci migliori rock band italiane di sempre. Per quanto mi riguarda, il gruppo capitanato da Cristiano Godano, che appena un anno fa ha salutato il grande Luca Bergia, resta ancora oggi una garanzia di qualità. Da più di trent'anni sulle scene, considerando che la pubblicazione del loro album d'esordio "Catartica" risale al lontano 1994, questi ragazzotti di Cuneo continuano a pistare con la grinta e l'intensità dei primi tempi. ...

Gli U2 e il loro “Pop” ipnotico e spiazzante

Uscito nel marzo del 1997, quindi oltre ventisette anni fa, "Pop" è forse l'album degli U2 che, più di altri, ha puntualmente diviso i fan della celebre band. Per molti, incluso il sottoscritto, rappresenta un qualcosa di geniale e travolgente, anche se sono davvero tante le persone che continuano a ritenerlo il disco che ha dato il via al loro graduale declino. Onestamente non ho mai compreso questa visione, questo atteggiamento così critico verso un lavoro piuttosto articolato, da considerare come ...

Il groviglio di emozioni nell’ascoltare l’album “Solo un uomo”

"Solo un uomo" di Niccolò Fabi è un disco che per me ha un valore inestimabile, unico. Sono passati ben quattordici anni dalla sua pubblicazione, tuttavia mi capita spesso di andare a ripescarlo tra i tanti cd accatastati in camera e infilarlo nello stereo. Non si dire se si tratti effettivamente del suo miglior album in assoluto, perché lavori quali "La cura del tempo", "Novo Mesto" e "Una somma di piccole cose" appaiono senz'altro dei capolavori all'interno della sua magnifica discografia. ...