Format televisivi della nuova stagione (e altro)

In questo periodo dell'anno, quello che per chi fa radio o televisione corrisponde all'avvio della nuova stagione con la ripartenza dei programmi che arriveranno fino alla prossima estate, sono solito pubblicare un post tramite cui fare il punto della situazione. Del resto questo blog serve anche e soprattutto ad aggiornare gli utenti sulla mia attività professionale: lo spazio c'è, tanto vale sfruttarlo. Questo qui, a livello giornalistico, è un anno importante: nel giugno del 2024 saranno ben dieci anni di lavoro ...

Le presentazioni a Roma de “Gli imprevisti della vita” (maggio-giugno 2023)

Ammetto di essere ancora su di giri per il grandioso debutto a teatro di "Brividi d'estate", con due performance incredibili di Edoardo Ciufoletti e Massimiliano Pazzaglia che non finirò mai di ringraziare per il modo estremamente professionale con cui si sono dedicati al progetto. Per quanto l'euforia e la felicità siano tuttora tangibili, è arrivato comunque il momento di guardare e di pensare ai prossimi impegni. A fine marzo è stato pubblicato il mio secondo romanzo "Gli imprevisti della vita", che ...

“Gli imprevisti della vita”, tutte le informazioni sul nuovo libro

È imminente la pubblicazione del mio secondo romanzo "Gli imprevisti della vita", un libro che è venuto fuori in maniera un po' casuale e che ho scritto con il massimo impegno durante la primavera del 2021. Il libro, la cui copertina è frutto del talento del caro Thomas Disanti, sarà fuori domani, venerdì 31 marzo, per conto di Echos Edizioni, casa editrice piemontese con cui lo scorso anno ho pubblicato "Brividi d'estate". Davvero tanta la soddisfazione, perché sono molto legato ...

Le atmosfere uniche di “Racconti di Pietroburgo” di Nikolaj Gogol’

"Racconti di Pietroburgo", incantevole opera postuma di Nikolaj Vasil'evič Gogol' risalente alla metà dell'Ottocento, è uno dei primi libri da "grandi" che ho letto in età adolescenziale. Credo di essermici imbattuto tra il primo e il secondo superiore, probabilmente durante le vacanze natalizie a cavallo tra il 2002 e il 2003 oppure, cosa forse più probabile, durante l'estate del 2003. Ora che ci penso, però, tutto ciò potrebbe essersi anche verificato tra il secondo e il terzo anno di liceo, ...

Pacifico, una penna incredibile

La mia ammirazione per Gino De Crescenzo, alias Pacifico, è semplicemente esagerata. Da circa vent'anni sento continuamente le sue canzoni, emozionandomi di fronte a certa classe e sensibilità. Non posso negarlo: per me è un idolo, una guida, un maestro, un punto di riferimento. La sua scrittura così versatile e intensa, poetica e dolce, è sublime. E se ne sono accorti tanti altri suoi colleghi italiani, nel tempo pronti a chiedergli un aiuto, una mano per completare brani da perfezionare ...