Incontro su Francesco Guccini a Roma

Mi riaffaccio da queste parti per segnalare un bell'evento in programma a Roma tra un paio di settimane e al quale avrò il piacere di partecipare in qualità di moderatore. Giovedì 20 giugno, a partire dalle 17.00, sarò alla Biblioteca Villa Leopardi per intervistare in pubblico Attilio Pasetto, autore del libro "Se vuoi capire l'anima che hai. Viaggio attraverso le canzoni di Francesco Guccini", pubblicato di recente dalla casa editrice LuoghInteriori. Un evento a cui tengo particolarmente, considerando la mia stima ...

Ballate da togliere il respiro, il sublime “The Boatman’s Call” di Nick Cave

Negli ultimi dieci, dodici anni ho ascoltato praticamente tutti gli album in studio di Nick Cave, artista incredibile che nel corso della propria carriera ha composto una quantità esagerata di canzoni strepitose. Prendendo in considerazione i dischi incisi subito dopo la fine dei Birthday Party, con i quali diede di fatto avvio al suo glorioso cammino musicale, reputo ancora oggi "The Boatman's Call" il suo lavoro maggiormente intenso, profondo e ispirato. Chiaramente si tratta di una considerazione del tutto personale, perché ...

“Keeping Secrets Will Destroy You”, Bonnie ‘Prince’ Billy ispirato come al solito

Ultimamente ho acquistato diversi dischi di musica italiana e internazionale usciti soprattutto nella prima parte dell'anno. Per quanto riguarda quelli di musica straniera, non mi sono lasciato scappare "Keeping Secrets Will Destroy You", splendido lavoro in studio firmato dal cantautore americano Bonnie 'Prince' Billy e pubblicato in estate, a giugno se non vado errato. Seguendolo da tanti anni, e ammirandone il sound e la scrittura di matrice folk mescolata con country e blues, ho rispettato la tradizione provvedendo ad acquistare una ...

Un certo James Taylor…

Ho già scritto tante volte di James Taylor su questo blog. È accaduto per via della mia smisurata - e arcinota - adorazione nei suoi confronti. Per quanto lo ascolti da almeno trent'anni, ancora oggi resto ammaliato dalla bellezza delle sue canzoni e dalla perfezione dei suoi album, anche di quelli più recenti e forse meno potenti, meno ispirati, meno sbalorditivi. Non solo posso dire di essere cresciuto con i suoi capolavori: i suoi brani immortali, quelli che hanno fatto innamorare ...

Un chitarrista fenomenale con un pugno di capolavori in mano: Pino Daniele verso l’album d’esordio

Negli anni Settanta, dal punto di vista culturale, Napoli era una città vivissima. C'era, tra i giovani partenopei, il desiderio di voltare pagina, di contribuire a far compiere a un posto simile un importante cambio di passo.Si respirava un'aria frizzante. C'era fermento, c’era un'atmosfera non comune, capace di fornire molta ispirazione a chi aveva come obiettivo quello di creare. Tutto ciò non solo a livello musicale, ma anche dal punto di vista teatrale, letterario, cinematografico e pittorico.Proprio in quel periodo, ...

“Per prendersi una vita”, il romanzo inaspettato e sorprendente di Max Pezzali

Forse non molti sanno che circa quindici anni fa, nell'ormai lontano 2008, il buon Max Pezzali, a cui resterò sempre molto legato per le belle cose realizzate ai tempi degli 883, pubblicò un delizioso romanzo intitolato "Per prendersi una vita". Un libro di cui si è parlato sempre troppo poco, anche nelle settimane immediatamente successive alla sua pubblicazione, e che invece, almeno secondo il sottoscritto, può essere ritenuto un ottimo testo d'esordio. Ho avuto modo di leggere il volume di recente, ...