John Schlesinger tra politica, dramma e thriller in “The Innocent”

Negli ultimi quattro anni sono riuscito a vedere quasi tutti i film diretti da John Schlesinger, regista, sceneggiatore e attore inglese scomparso nel 2003. A gran parte del pubblico italiano un nome simile potrebbe dire ben poco mentre, con molta probabilità, qualche appassionato di cinema assocerà questa figura a due grandi ed acclamate pellicole come "Un uomo da marciapiede" ("Midnight Cowboy") e "Il maratoneta" ("Marathon Man"). Non metto in dubbio, invece, che cineasti, attori e sceneggiatori nostrani lo stimino molto ...

In “Suttree” il Cormac McCarthy più autentico

Tra i tanti libri di Cormac McCarthy che ho avuto il piacere di leggere fino ad oggi, ritengo "Suttree" il migliore in assoluto. Ovviamente è un giudizio del tutto personale, dettato da semplici sensazioni: non posso e non voglio certo stabilire io quale sia la sua opera più grande. Di sicuro mi viene da pensare che in un romanzo del genere, pubblicato sul finire degli anni Settanta dall'autore americano, siano un po' condensate le principali atmosfere che, nel corso della ...

“Changeling”, la classe di Clint Eastwood per narrare una storia atroce

Se penso ai film più recenti di Clint Eastwood, quelli degli ultimi quindici anni per intenderci, trovo assulutamente magistrale la resa di "Changeling". La pellicola in cui recitano, tra gli altri, Angelina Jolie e John Malkovich, è semplicemente da brividi perché capace di risultare molto struggente senza mai cadere nella retorica, nel banale. Il grande Clint porta sul grande schermo una vicenda incredibile, eppure realmente accaduta. Siamo nell'America di fine anni Venti, in California. La bella Christine Collins perde, da ...

Pearl Jam, l’essenza del rock americano di fine millennio

Dei Pearl Jam sentii parlare ben presto: al di là della visione saltuaria in televisione dei loro pochi videoclip realizzati a inizio carriera, fu grazie al film "Viaggi di nozze" di Carlo Verdone che mi ripromisi di approfondire la conoscenza di un gruppo del genere (chi ha visto almeno una volta la pellicola in questione, ricorderà la celebre menzione da parte dei personaggi Ivano e Jessica a bordo della loro decappottabile tirata al massimo). Non potendo comprare i dischi di ...

Justin Vernon, la mente del progetto Bon Iver

Questo blog esiste da oltre quattro anni eppure, nonostante decine e decine di post, non ho mai parlato nel dettaglio di uno dei musicisti e compositori in attività che più stimo: Justin Vernon. Per chi non lo conoscesse, si tratta del fondatore del progetto Bon Iver. Molti credono si chiami proprio così, in realtà Bon Iver è una band. O meglio, Vernon la intende in questo modo. E in effetti sono tanti i musicisti di cui si circonda in studio ...

“Quel pomeriggio di un giorno da cani”

Ci sono film talmente ben riusciti e coinvolgenti capaci di restare impressi nella mente di chi li guarda anche solo una volta. Per quanto mi riguarda, è impossibile non includere in questa "categoria" una pellicola da brividi come "Quel pomeriggio di un giorno da cani" ("Dog Day Afternoon"). Seppur ad inizio carriera in ambito cinematografico, Al Pacino è reduce da una serie di performance travolgenti. "Panico a Needle Park", "Il padrino", "Lo spaventapasseri", "Serpico": opere magistrali in cui l'attore americano ...