Verso il Salone del Libro di Torino…

Avevo già anticipato sul blog, alcune settimane fa, che avrei partecipato all’edizione del 2022 del Salone Internazionale del Libro di Torino. Un appuntamento importante e imminente, in programma da oggi fino a lunedì 23, a cui prendo parte grazie a “Brividi d’estate”, il mio romanzo d’esordio pubblicato da Echos Edizioni a fine aprile.
È la prima volta che vengo coinvolto in un evento simile, e il bello è che ci vado con un progetto editoriale da promuovere. Sono molto curioso di vedere con i miei occhi come si sviluppa il Salone, di cui ho sempre sentito parlare benissimo: mi intriga il fatto di poter conoscere nel giro di poche ore tante pubblicazioni e di riuscire a dare un po’ di visibilità a un’opera che ho scritto con tutto l’impegno possibile. La gioia è tanta, impossibile negarlo. Per questo ringrazio tutto lo staff di Echos, pronto a offrirmi una possibilità del genere.
A Torino arriverò domani sera per poi ripartire nel pomeriggio di domenica. La giornata di sabato 21 maggio la passerò tutta al Lingotto (starò lì dalla mattina). Quel giorno, più o meno intorno alle 19.00, avrò uno spazio per parlare, a chi vorrà sentirmi, di “Brividi d’estate”, della storia raccontata al suo interno, del lavoro che c’è stato dietro e, per forza di cose, di quel Mondiale del 1994 per il quale provo un’adorazione particolare.

Dimenticavo di riferire dove sarò esattamente: i visitatori mi troveranno allo stand B10 del Padiglione 1. Sarà un grande piacere esserci e ritrovare pure delle persone che non vedo da tanti anni. A conti fatti è la prima presentazione ufficiale del libro da quando è uscito, in attesa degli incontri aperti al pubblico che si terranno a Roma a partire da martedì 31 maggio (presto annuncerò altri quattro eventi previsti invece a luglio).
Tutto pronto per la partenza, cresce l’attesa e va bene così.

Alessandro

No Comments Yet.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *