Riguardo “Il Messaggero”…

Quasi cento articoli pubblicati, altrettanti eventi seguiti, tanti contatti presi e molte soddisfazioni ottenute a livello professionale. Dopo circa due anni e mezzo termina la mia collaborazione con “Il Messaggero”, quotidiano per cui ho iniziato a scrivere nel marzo del 2015 dedicandomi agli spettacoli e alla mondanità sulle pagine “leggere” della Cronaca di Roma.
I tanti progetti paralleli che sto portando avanti in questi ultimi mesi non mi consentono più di proporre argomenti da approfondire alla redazione, dunque scelgo di farmi da parte per coerenza. Non sono una di quelle persone abituate a lavorare in maniera approssimativa: se do la mia disponibilità in un contesto lavorativo cerco di dare il massimo, quando vedo però che la situazione mi sfugge di mano preferisco riconoscere i miei limiti e farmi da parte.
Concludo questo breve intervento ringraziando Massimo Martinelli, pronto a darmi una chance nel momento in cui chiesi se c’erano i margini per poter firmare pezzi sul giornale che i miei genitori e i miei nonni hanno sempre portato a casa dopo il lavoro così come nei giorni festivi, quelli in cui c’è più tempo per sfogliare serenamente le pagine di un quotidiano.
Un’esperienza che oltre a farmi maturare molto mi ha anche permesso di capire tante dinamiche particolari del settore che fino a poco tempo fa ignoravo totalmente.

Alessandro

No Comments Yet.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *